Utenti online

Che fine ha fatto la corsa su strada?

Benevento domenica 20 settembre: nell’ultima domenica d’estate ci fermiamo un attimo a riflettere su un fenomeno molto particolare nel campo del podismo su strada.

Dopo il “lockdown” in un modo o nell’altro, tutti i settori pubblici e privati, sia sportivi che non, hanno ripreso le attività.

Nella maggior parte dei casi osservando un “protocollo” d’accesso o di svolgimento voluto e vidimato dalla CTS (commissione tecnico scientifica). Assistiamo cosi all’applicazione del protocollo per il rientro a scuola, per andare a cinema o a teatro, per i luoghi di ristorazione, per i concerti, per i mercatini pubblici, per i lavoratori in fabbrica e adesso anche per andare allo stadio.

Nel mondo dell’atletica leggera, quella su pista è ripartita (ovviamente con il protocollo ad hoc..) mentre per quello su strada esiste da giugno un protocollo FIDAL (già ritoccato un paio di volte) per adattarlo all’evoluzione pandemica.

In alcune regioni l’attività - sia pure limitata a poche manifestazioni - è quindi ripresa già da tempo (10 km, distanze intermedie e mezze maratone).

Nella nostra Regione invece siamo alla trentesima domenica consecutiva senza gare podistiche su strada…..

Perchè tutto ciò? Facile a spiegarsi: i protocolli in ambito sportivo sono soggetti - anche se correttamente applicati - alle autorizzazioni locali/regionali (prefettura, comune, regione). 

Per carità non si chiedono forzature particolari: siamo consapevoli che la corsa su strada non è un’attività necessaria e vitale……ma non lo sono neanche molte altre che oggi si svolgono regolarmente, se le esaminiamo una per una. Il tessuto sociale-economico-produttivo è costituito, soprattutto al Sud-Italia, da un mosaico infinito di micro-attività che caratterizzano ed influenzano la nostra economia. Smettere di alimentarle completamente è un errore che non va sottovalutato e crediamo che, continuando ad usare con equilibrio tutte le precauzioni ben note, si possa fare qualche passo in avanti rispetto alla stagnazione completa attuale.

Oggi la nostra Società ha organizzato al suo interno un test a cronometro individuale (con partenze singole ogni 60 secondi) sulla distanza degli otto chilometri e sulla pista ciclo-pedonale di Benevento. 

Gran bella giornata di sole e di ritrovata allegria, nel proporsi dopo 30 settimane, a fare qualcosa di diverso dentro il nostro Team. LA REDAZIONE - 20 settembre 2020

Archivio news