Utenti online

La maratona accende Berlino

Da sx Di Pace, Tedesco, Pinto e Moraru a Berlino

Primo fine settimana d’autunno (ma il clima mite di questi giorni non lo ha fatto notare…) con eventi molto diversi tra di loro che hanno visto in gara molti atleti APB, che si sono misurati in pista (vedi precedente articolo), sulle montagne del Fortore e, soprattutto nell’immensa maratona di Berlino, che oggi è tornata ad illuminare le strade della maestosa capitale tedesca. La nostra cronaca:

Berlino D, domenica 26 settembre: una giornata luminosa ha accolto a Berlino la carica dei 25.000 runners che sono tornati a correre in una delle cosiddette “majors”, ovvero una delle 6 maratone più importanti al mondo per partecipazione ed organizzazione.

Una giornata quindi doppiamente importante per la capitale tedesca, oggi chiamata anche ad esprimere un voto politico molto atteso, che ha quindi retto con i super controlli dei protocolli anti-covid, l’invasione gioiosa degli atleti provenienti da ben 139 paesi del mondo, con 889 italiani al via.

Tra questi segnaliamo subito la presenza e l’ottima prova di 4 nostri portacolori, con Alessandro Di Pace che ha chiuso i 42,194 km del bellissimo e scorrevole tracciato in 3.23.38 media 4.50/km, quindi Emma Tedesco alla sua prima maratona terminata in 3.38.32 (oltre 6.300 le donne al traguardo..), Iulia Moraru 3.56.25 e best time, Enrico Pinto 4.16.03. Ovviamente per tutti grande l’emozione ad arrivare a braccia alzate sotto la storica porta di Brandeburgo, simbolo delle rinascita della Germania unita. Per la cronaca la gara è stata dominata dagli atleti etiopi che hanno vinto sia in campo maschile con Guya Adola in 2.05.45 media 2.59/km che in campo femminile con Gotytom Gebreslase in 2.20.09. Complimenti ai 4 nostri ragazzi !

San Giorgio la Molara BN, domenica 26 settembre: comincia a muoversi qualcosa anche nella nostra Regione, ed ecco che il calendario torna a proporre anche più appuntamenti ed eventi nello stesso week-end, piccoli ma significativi segnali che indicano un lento ritorno alla normalità. Lo dimostra anche questa “Corri San Giorgio”, una prima edizione assoluta fortemente voluta dalla pro-loco per promuovere il territorio. Bella giornata di sole ed 86 podisti al via per cimentarsi sugli impegnativi 14 km del percorso che, nella prima parte, ha portato gli atleti in costante salita fino al lago di S.Giorgio situato quasi al 7 km, per poi continuare in un continuo saliscendi tipico di queste zone, con diverse ripide discese ed il muro finale nell’ultimo chilometro del percorso che ha riportato gli atleti nel centro del paese.

Vittoria per Armando Ruggiero in 55.07 media 3.56/km, davanti a Silvano Mignogna 56.02 e Raffaele Capone 56.30. In campo femminile affermazione per Roberta Colesanti in 1.10.07 e poi podio completato dalle brave atlete APB, con Anna Ucci in seconda posizione in 1.16.42 e Tetyana Yaremin 1.20.13. Questi i risultati di tutti e 7 i nostri atleti in gara: Alessandro Ricciardi 14° assoluto in 1.05.15 media 4.39/km, Gerardo Tarantino 1.14.57, Mario Di Pierro 1.15.29, Anna Ucci 1.16.42, Agostino Cefalo 1.19.01, Tetyana Yaremin 1.20.13, Pasquale D’Oro 1.34.50. Premiati nelle ctg di appartenenza Ricciardi, Tarantino e Di Pierro. LA REDAZIONE - 26 settembre 2021

Archivio news