Utenti online

Le gare del week-end: 11-13 settembre

Con l’entrata nel mese di settembre e con il conseguente incremento dei protocolli anti-covid (unitamente all’efficacia che stanno dimostrando i vaccini…), tornano anche ad aumentare le manifestazioni open su strada e non, con il grande popolo dei runners che ricomincia a cimentarsi in gara. Il resoconto di questo ultimo week-end.

Rieti RI, sabato 11 settembre: nella splendida cornice del campo CONI dello stadio dedicato all’atletica di Rieti, si sono svolti nell’arco di 4 giornate distribuite tra giovedi e domenica, i campionati italiani master su pista che hanno visto la presenza di oltre 1.000 iscritti in rappresentanza di tutte le regioni italiane. Unico nostro atleta in gara a rappresentare i colori APB, Giovanni Seneca, che si è cimentato sui 400 metri e sugli 800 metri. Nella gara degli 800 metri Giovanni si è distinto vincendo con autorità la sua batteria con il crono di 2.17.31 e classificandosi al 13° posto assoluto sulla distanza, per la cronaca la medaglia d’oro è andata all’italo-marocchino El Azzouzi in 2.08.77; sui 400 metri ha invece chiuso la prova con il tempo di 1.00.19 (17°assoluto), prova che ha visto laurearsi campione italiano Claudio Fausti in 54,14. Complimenti Giovanni!

S.Marco dei Cavoti BN, domenica 12 settembre: parlare della Passiata di San Diodoro è come esaltare lo spirito partecipativo che dovrebbe alimentare al 100% il nostro sport. Passione, divertimento, impegno, sudore, responsabilità, gioia e sacrificio sono parte di questa longeva manifestazione giunta alla sua 47° edizione. Dopo l’edizione mancata del 2020 a causa del covid, gli organizzatori hanno messo in piedi in poco tempo questo nuovo appuntamento, rispettando la data tradizionale ed i loro sforzi sono stati premiati. Non è mancata infatti nè la partecipazione di atleti e passiatori - circa 300 totali all’arrivo - nè quella degli sponsor che hanno sostenuto la realizzazione dell’evento.

La gara: giornata inaspettatamente calda anche a 700 metri di altezza e percorso tradizionale pienamente ripreso, con l’avvio in discesa per 2 km, per poi arrivare alla lunga e tagliagambe salita tra il 3 ed il 4,5 km, prima del noto muro della salita del Sole Bianco con la pendenza massima raggiunta in gara del 17%. Vittoria per l’eterno Gennaro Varrella in 47.03 media 3.42/km che è tornato a vincere questa gara a distanza di 12 anni dall’ultima volta (2009..), che ha preceduto Nicola Volpacchio 48.41 e Silvano Mignogna 49.02. in campo femminile seconda vittoria per Ela Stabile in 59.33, quindi Roberta Colesanti 1.04.04 e la nostra resiliente Anna Ucci in 1.09.47 sul terzo gradino del podio. Questi i tempi dei nostri 7 giunti al traguardo nella piazza di San Marco, che da sempre regala emozioni a tutti coloro che tagliano il nastro d’arrivo: Maurizio Mauro 10° assoluto e 1° nella ctg SM40 in 51.23 media 4.03/km, quindi Raffaele Ranauro 1.01.19, Giuseppe Ucci 1.06.24, Agostino Cefalo 1.08.16, Pasquale Della Torca ed Anna Ucci 1.09.47, Marco Cafasso 1.18.14. Complimenti a tutti ed in particolare a Marco che ha corso bene la sua prima gara ufficiale con la nostra maglia su un percorso notoriamente “tosto” e che non fa sconti a nessuno.

Valle D’Aosta, domenica 12 settembre: per la prima volta non parliamo di una gara svolta ma di una gara che si sta correndo…..e che continuerà a svolgersi per tutta la settimana. Parliamo del Tor des Geants, la gara di trail più nota e più dura in corso sulle vette della Valle D’Aosta (24.000 km di dislivello positivo…) in cui è in gara il nostro specialista Domenico Errico a cui rivolgiamo il nostro più grande in bocca al lupo per ritrovarlo all’arrivo di Courmayer sabato pomeriggio. Forza Domenico! LA REDAZIONE - 13 settembre 2021

Archivio news