Utenti online

Le gare del ponte pasquale: 22-25 aprile

nella foto di repertorio gerardo tarantino

Nel pieno del lunghissimo ponte pasquale, collegato alle festività del 25 aprile e del 1°maggio, torniamo a raccontarvi di quanto accaduto in tutte le manifestazioni podistiche che si sono svolte e dove sono stati impegnati atleti della nostra Società, atleti che si sono misurati su percorsi di vario genere, chilometraggio, dentro e fuori la nostra regione. Il nostro resoconto:

Prato PO lunedi 22 aprile: arrivare alla 31° edizione di una mezza maratona è già un bel traguardo per una manifestazione sportiva; lo è a maggior ragione nel momento in cui viene rispettata la tradizione di farla disputare sempre nel giorno della “pasquetta”, cosi’ mentre altrove si incamerano cibi e calorie, nel cuore della Toscana, a due passi da Firenze (10 minuti di auto..), si è corsa la “Maratonina di Prato”, 21 km pianeggianti articolati su un tracciato di due giri, in parte un pò condizionati dal forte vento di scirocco, non certo normale in questo periodo dell’anno. la manifestazione ha visto 720 runners al traguardo, con un foltissimo stuolo di atleti keniani (sempre presenti di fronte a ricchi montepremi ….), anche perchè la gara era classificata come internazionale nel calendario della Fidal. Vittoria del giovanissimo keniano Kipngetich (reduce dai mondiali di cross..) in 1.03.54 media 3.01/km ed in campo femminile dalla connazionale Jerotich in 1.13.01. Presenti in trasferta i nostri Pasquale Della Torca che ha chiuso in 1.42.41 media 4.52/km e Rossella Pellegrini 2.10.17.

Taurasi AV lunedi 22 aprile: sempre nel giorno di pasquetta (ma più vicino alle nostre zone..) si è svolta la terza edizione della gara “La 10 di Taurasi”, una manifestazione di 9,600 km su due giri e con qualche variazione altimetrica (non difficile..). Meteo accettabile e 166 partecipanti in gara che hanno assistito alla vittoria del carneade Carlo Marigliano in 34.43 media 3.37/km, davanti a Maurizio Meoli 35.14 ed Angelo Grasso 35.36. In campo femminile vittoria senza storie per l’atleta molisana Paola Di Tillo in 38.19. Presente in gara una buona rappresentativa APB capitanata da Carlo Insogna che ha chiuso in 11° posizione assoluta con il tempo di 37.52, quindi Adamo Giannino 39.07, Cesare Barbieri 40.52, Mario Grimieri 41.09, Domenico Errico 42.31, Anna Ucci 48.09, Giovanna De Bellis 50.16, Daniela Zambrano 50.17, Mario De Bellis 50.18. Peccato per il premio Società sfumato di un soffio (quarto posto…. ma solo tre le società premiate).

Napoli giovedi 25 aprile: si assegnavano oggi a Napoli i titoli regionali Fidal di categoria individuali su strada per i 10 km. Ecco quindi la coraggiosa decisione degli organi federali regionali di assegnare alla “Corri Scampia” la sede per il 2019. Senza cadere in una facile retorica, va comunque sottolineato lo sforzo che hanno dovuto fare gli organizzatori per consentire un regolare svolgimento della manifestazione, che ha percorso le strade, ben note per vicende extra-sportive, di via Bakù, Secondigliano e per l’appunto delle “vele di Scampia”, zone e quartieri molto difficili dove anche la più piccola normalità rischia di rimanere totalmente stravolta. E forse è anche giusto fare questo tipo di assegnazioni, per consentire ed offrire una chance in più ad un territorio che, in caso contrario, rimarrebbe solo ostaggio di se stesso e dei suoi infiniti problemi. Tornando alla gara, diciamo subito che è stata felice la scelta della partenza alle h 8.30 visto il primo vero caldo estivo di stagione che si è manifestato subito dopo; gara pianeggiante di 10 km sviluppatisi quasi interamente in larghissimi stradoni caratteristici della zona, con 728 podisti al traguardo e vittoria del marocchino Akhal in 32.43 media 3.16/km, davanti a Kadiri 32.58 ed a Carmine Luce 34.44. In campo femminile vittoria di Janat Hanane in 37.27, quindi Loredana Brusciano 40.47 e Patrizia Picardi 41.06. Presenti in gara il nostro Gerardo Tarantino che ha conquistato la medaglia d’argento della ctg SM70 (l’oro è sfuggito per soli 9 secondi…) in 46.30 media 4.39/km, quindi Pasquale Della Torca 48.00, Rossella Pellegrini 56.46.

Atripalda AV giovedi 25 aprile: in un folle 25 aprile (tante…troppe gare nello stesso giorno) come quello odierno, anche la ricca gara di Atripalda ne ha fatto le spese. Non è bastato infatti un montepremi societario importante a soddisfare le esigenze degli organizzatori che puntavano ad avere almeno un migliaio di atleti. Purtroppo però, sempre più spesso, le scelte dei singoli atleti, vengono fatte rispondendo il più delle volte ad un bisogno di comodità piuttosto che in virtù di obiettivi societari. Poi quando gli organizzatori cadono anche nell’errore di volere a tutti i costi una data…..ecco che allora la frittata è già pronta e servita. Raccontiamo quindi della “Irpinia corre” gara di 10 km ben misurati, su due giri diversi tra loro, e che hanno visto 349 runners al traguardo. Unica pecca organizzativa la partenza ritardata fino alle 10.30 per motivi di viabilità. Ovviamente visti i montepremi i podi maschili e femminili sono stati onorati da atleti di valore assoluto: il keniano Kipngetich (lo stesso di Prato…) ha vinto in 28.53 media 2.53/km, davanti al connazionale Mang’ata 29.38 e Boufars 30.08. In campo femminile due lampi keniani, la Jerotich prima in 34.13 e Kemboi seconda in 34.21, terza la Ghizlane in 35.56. Presenti in gara i nostri Giuseppe Sateriale 22° assoluto in 37.18 media 3.43/km, Anna Ucci 50.18, Giusy Bevilacqua 51.31.

San Giorgio del Sannio giovedi 25 aprile: ottava edizione della gara podistica di San Giorgio del Sannio in una calda giornata di fine aprile. Apprezzata dalla maggior parte dei partecipanti - oggi erano in 183 - la scelta degli organizzatori di ritornare al “vecchio” percorso, quello che dopo la partenza dal bellissimo viale Spinelli, ha portato gli atleti a S.Martino Sannita, per poi rientrare in paese con due giri conclusivi, per un totale di circa 9,500 km. Gara quindi con variazioni altimetriche e vittoria di Michele Gorrasi con il tempo di 33.19, davanti ad Aniello Falco 33.34 e terzo il nostro Antonello Sateriale 33.45. Good news dalla prova femminile con la vittoria di Anna Davino in 41.19, davanti a Roberta Colesanti 41.31 e terza Jean D’Argenio in 43.23. Questi tutti i tempi dei nostri in gara: alle spalle di Antonello, Adamo Giannino 15° assoluto in 37.40, Raffaele Zollo 38.46, Cesare Barbieri 39.56, Alessandro Di Pace (bello rivederlo in gara..) in 41.08, Anna Davino 41.19, Enrico Pinto 41.29, Gianluigi Coviello 41.34, Mario Di Pierro 42.46, Domenico Errico 42.47, Umberto Cecere 43.05, Giuseppe Ucci 43.49, Alessandro Salvo Rossi 43.55, Pasquale Spulzo 43.58, Vincenzo De Cristofaro 43.59, Mennato Tedesco 44.15, Fabio Tirelli 44.48, Manuela Forgione 44.59, Sergio Del Vecchio 45.21, Mario De Bellis 48.43, Giovanni Ficociello 48.54, Maurizio Mazzone 49.15, Iuliana Moraru 51.34, Aldana Anello 51.38, Micaela Inglese 52.47, Claudia Marino 53.29. 

Prossimi appuntamenti: per la nostra Società arrivano adesso tre giorni di fuoco dove viene chiesta a tutti la massima disponibilità e presenza, domenica 28 aprile la tradizionale foto di Società ufficiale per il 2019 e mercoledi 1° maggio la nostra STRABENEVENTO…….28 anni di sana passione. NON MANCATE !!!  LA REDAZIONE - 25 aprile 2019

Archivio news

  • Le gare della settimana di ferragosto

    Le gare della settimana di ferragosto

    Non si ferma mai il mondo delle corse su strada e quindi, anche nella settimana di ferragosto, no...

    leggi articolo
  • Le gare del week-end: 10-11 agosto

    Le gare del week-end: 10-11 agosto

    Nel fine settimana più bollente dell’anno e che ci introduce al ferragosto vacanzier...

    leggi articolo
  • Le gare del week-end: 3-4 agosto

    Le gare del week-end: 3-4 agosto

    Primo week-end di agosto con alcuni nostri atleti impegnati in manifestazioni che spesso sono ins...

    leggi articolo
  • Resoconto dalle gare: 13-31 luglio

    Resoconto dalle gare: 13-31 luglio

    Rieccoci a voi dopo la consueta pausa nel cuore dell’estate e, come promesso, andiamo a ved...

    leggi articolo