Utenti online

Le gare del 24 e 25 aprile

APB a san Giorgio del Sannio

Domenica 24 aprile si è svolta, a cura dell’A.S.D. Podisti San Giorgio del Sannio, la nona edizione del Trofeo Città di San Giorgio del Sannio – Memorial “Anna Guarente ed Antonio Mogavero”.

La gara si è svolta lungo un nuovo percorso di 10km, da San Giorgio del Sannio a Calvi, con piccoli strappetti in salita e continui cambi di direzione.

Giornata un po’ ventosa, che non ha impedito ai podisti di godersi il percorso e l’efficiente organizzazione.

La gara è stata vinta in campo maschile da Marco Fucci della società A.S.D. Atletica Ermes in 00.34.42, mentre in campo femminile da Maria Antonietta Fappiano sempre della A.S.D. Atletica Ermes in 00.42:08.

 L’Amatori Podismo Benevento si è distinta per essere stata la società più numerosa, con 22 atleti giunti al traguardo, molti premiati per le categorie. Di seguito i tempi: Alvaro Galindo Marrodan Aguillar 00.38.39 e primo di categoria; Maurizio Mauro 00.40.17 e secondo di categoria; Carlo Insogna 00.40.22 ; Alessandro Ricciardi 00.41.09; Adamo Giannino 00.42.04; Dina Caliro 00.45.03 e prima di categoria; Domenico Errico 00.45.27; Mario Di Pierro 00.46.37; Mario Mangano 00.46.48; Giuseppe Ucci 00.47.16; Massimo Corona 00.47.23; Anna Ucci 00.48.30 e prima di categoria; Gerardo Tarantino 00.48.46 e primo di categoria; Fabiana Lepore 00.48.55 e terza di categoria; Maurizio Mazzone 00.48.55; Tedesco Mennato 00.49.01; Agostino Cefalo 00.50.13; Pasquale D’Oro 00.50.16; Manuela Forgione 00.50.23; Giampiero Vosa 00.53.14; Patrizia Cavuoto 00.55.13; Mario De Bellis 00.58.07.

 Lunedì 25 aprile è tornata, dopo un anno di stop, nel giorno della Festa della Liberazione, la Corsa di Miguel a Roma. 6.500 runners hanno corso per le strade della Capitale chiudendo, chi la prova di 10 chilometri, competitiva e non, chi la Strantirazzismo di 3 chilometri, tutti insieme all'interno dello Stadio Olimpico.

Una ripartenza davvero importante soprattutto per la solidarietà, perché uno dei simboli della giornata sono state le joelette, le carrozzine tecnologiche sospinte da familiari e amici di persone non autosufficienti e i tricicli attrezzati.

Per la cronaca, la gara è stata vinta in campo maschile dall'atleta di origine eritrea Freedom Amaniel della società X-Solid sport Lab in 28:56, mentre in campo femminile da Costanza Arpinelli dell'US Roma 83 in 33:05.

A vivere la giornata di festa i nostri portacolori Alessandro Cefalo, che ha corso in 00:43:25, Maria Orsini in 0:56:56 e Micaela Inglese in 1:01:08.

Archivio news