Utenti online

Ciao Marco un abbraccio per sempre

Ho perso un amico, un fratello che capiva e masticava lo sport a 360 gradi……

Quando ho iniziato ad occuparmi dell’organizzazione della Strabenevento (più di 10 anni fa…) e si valutava in che modo far crescere la nostra manifestazione, non ho mai avuto dubbi sul fatto che questa non poteva che passare dall’affidare a Marco Cascone il compito di darle “la voce giusta”.

Questa non è, e non vuole essere, la solita declaratoria quando scompare una persona cara…..

Sento forte il dovere di raccontare chi era Marco, per chi non lo conosceva bene e per i pochi che non hanno fatto in tempo a sentire la sua voce sulle gare.

Con Marco il feeling scattò subito: gli raccontai della storia della nostra città e della nostra manifestazione, e lui entusiasta promise subito di aderire appena gli impegni - che prendeva un anno per l’altro - glielo avrebbero consentito. E cosi fu di parola e dal 2011 divenne lo speaker ufficiale della Strabenevento (ma quanta fatica per farlo accettare anche da chi in Società aveva una visione limitata ai soli confini cittadini….).

Ma la Strabenevento la raccontava in modo limpido e disinteressato ogni domenica, quando andava in giro come speaker in centinaia di manifestazioni e non perdeva mai occasione di pubblicizzare l’evento del primo maggio, anche quando mancavano ancora 11 mesi alla data.

Definiva la nostra gara non competitiva - la Stracittadina - come l’evento più bello e partecipato della Regione e si stupiva che non vi fossero telecamere “istituzionali” come Rai 3 a riprendere una partecipazione cosi rara a vedersi di bambini e di famiglie.

Marco amava la musica, voce da deejay puro, profondo conoscitore del sound soprattutto anni 70/80, spesso impegnato anche nel campo della solidarietà (comunità di Sant’Egidio, mensa dei poveri, tombolate solidali ecc). Atleta in gioventù e poi allenatore, speaker, giornalista. 

Con Marco negli ultimi 10 anni il podismo in Campania ha fatto un salto qualitativo notevole; con i suoi appassionati consigli gli organizzatori delle gare hanno di volta in volta limato le criticità. arrivando ad affermare le loro manifestazioni in maniera completa. Spesso, la sola presenza di Marco, rendeva speciale l’evento a cui si partecipava.

Ci mancherà tantissimo, a me in particolare; la Strabenevento non sarà più la stessa senza la Tua Voce…..Ciao Marco un abbraccio per sempre. PASQUALE DELLA TORCA

Archivio news