Podisti amatori di Benevento
NEWS
Domenica, 02 Dicembre 2018 16:28

Le gare del week end: 1-2 dicembre Torna a elenco

nella foto di repertorio Antonio Dente nella foto di repertorio Antonio Dente

Primo week-end di dicembre che porta immediatamente alla mente il momento dei bilanci consuntivi di un anno di gare; con questa domenica si è concluso il 10° campionato sociale dell’APB, ed oggi è stata quindi l’ultima occasione di raccogliere qualche punto o di strappare qualche buon tempo in gara. La parola adesso passa alla verifica delle tabelle ed all’incrocio di centinaia di dati corrispondenti alle singole prestazione di ogni nostro iscritto, lavoro questo indispensabile per poter effettuare poi il 20 dicembre, nel corso della nostra bellissima serata di fine anno, le premiazioni dei tanti vincitori. il resoconto di quanto accaduto oggi:

 

Lecce domenica 2 dicembre 2018: terza edizione della “Maratona del barocco” nella splendida città salentina assunta negli ultimi anni al centro dell’interesse culturale internazionale. Giornata uggiosa ed umida ma senza pioggia, caduta fino a poche ore prima della partenza della gara. Numeri che hanno bisogno di essere rapidamente rinforzati da parte degli organizzatori nelle prossime edizioni, in quanto trattandosi di una 42 km, va ricercata una piu’ ampia partecipazione all’evento - oggi 385 runners al traguardo della maratona - ed evidentemente non sono bastati gli “accorgimenti” delle due distanze collaterali messe in campo - una 11 km ed una 32 km - a far lievitare i numeri che si sono attestati sui 700 partecipanti complessivi. Tornando alla gara, che si è sviluppata solo in parte tra le mura della città vecchia ed in buona parte nelle campagne circostanti, annotiamo la vittoria di Massimo Leonardi con il tempo di 2.34.18 media 3.39/km, mentre in campo femminile ha prevalso Daniela Hajnal in 3.15.28. A rappresentare l’APB nel Salento ci ha pensato questa volta il nostro Antonio Dente che ha chiuso in 3.43.30 media 5.17/km. Complimenti!!

 

Sorrento NA domenica 2 dicembre: fino a due anni fa si chiamava “Coast to coast” questa manifestazione, che unisce i due bellissimi tratti costieri della nostra regione, quella sorrentina e quella amalfitana; oggi invece è piu’ semplicemente chiamata la “Sorrento-Positano” ma rimane pur sempre una delle gare su strada paesaggisticamente piu’ belle al mondo (e non esageriamo….). La manifestazione giunta alla quinta edizione proponeva una doppia distanza per i runners: la 27 km e la 54 km. Entrambe le distanze prevedevano la partenza dal centro di Sorrento, prima la 54 km alle 7 del mattino e 2 ore dopo la 27 km. La gara breve (si fa per dire…) nei primi chilometri si è diretta verso Massa Lubrense e poi dal 7° al 17° si è inerpicata verso S.Agata sui due Golfi, in un dedalo di tornanti e dure salite, ma anche offrendo scenari di incommensurabile bellezza da lasciare senza fiato. Superato il 17° km sostanzialmente il percorso planava in discesa fino all’arrivo a Sorrento. La gara lunga invece dopo S.Agata si è diretta a Positano per poi convergere al ritorno anch’essa su Sorrento. Giornata fredda ma quasi ideale per correre in costiera e scelta pertanto azzeccata da parte dei partecipanti - 924 sui 27 km e 270 sui 54 km (numeri che danno ragione agli organizzatori e che tornano a salire dopo qualche passaggio a vuoto); vittoria sui 27 km per il marocchino Haijy in 1.33.06 media 3.26/km, davanti all’ex azzurro Gilio Iannone 1.35.21 ed a Giorgio Nigro in 1.36.13. Tra le donne vittoria della molisana Paola Di Tillo 1.57.03, alle sue spalle Carla Mazza 1.58.47 ed Alessandra Ambrosio 2.02.18. In gara sulla 27 km anche 4 nostri moschettieri condotti da Antonello Sateriale che ha chiuso in 8° posizione assoluta con il tempo di 1.41.25 media 3.45/km, quindi Mario Mangano 2.09.15, Fabio Tirelli 2.11.35, Michele Pezza 2.54.34. Per la cronaca nella 54 km ha trionfato Carmine Buccilli con il crono di 3.18.23 media 3.40/km e tra le donne la finlandese Honkala in 4.01.00.

 

Saviano Na domenica 2 dicembre: hinterland del nolano per la “CorriAmo Saviano”, giunta alla 5° edizione. Giornata fredda ma nella norma e consueta grossa affluenza di runners - 1215 all’arrivo - numeri anche facilitati dalla centralità del luogo (l’80% dei partecipanti proviene da un raggio di pochi chilometri….) e da un’ organizzazione collaudata e con numerosi collaboratori, disponendo anche di un percorso pianeggiante e ben misurato di 10 km. Vittoria del marocchino Boufars con il crono di 30 netti media 3.00/km, davanti al connazionale Aich 30.47 ed Hicham 31.26. In campo femminile affermazione netta della Hanane in 36.30, davanti alle sorelle Palomba, con Filomena seconda in 39.36 e Francesca terza in 39.41. Questi i tempi dei nostri al traguardo: Carlo Insogna 37.35 media 3.45/km, Quirino Tirelli 45.46, Giusy Bevilacqua 47.46.

 

Curti Ce domenica 2 dicembre: nel piccolo centro del casertano si è svolta la “StraCurti”, una gara podistica di 10 chilometri (forse qualcosa in piu’…) che ha visto la partecipazione di 460 runners. Percorso classico pianeggiante e su 2 giri, abbastanza lineari nello svolgimento. Vittoria di Francesco Di Puoti in 33.23 media 3.20/km, davanti a Migliaccio 34.25 e Salzillo 34.48. Tra le donne vittoria di Annamaria Di Blasio in 40.58, alle sue spalle Guida 42.30 e Luchena 42.54. Un solo nostro atleta presente in gara, Giuseppe Sateriale, che ha chiuso in 19° posizione assoluta con il tempo di 37.26. Complimenti a tutti i nostri atleti che hanno partecipato a queste 4 manifestazioni. LA REDAZIONE - 2 dicembre 2018

Commenti

Ultime Notizie

Strabenevento

Login

Media Recenti